creathead usersIscriviti a Creathead e crea la tua vetrina! Oppure se sei già iscritto accedi alla tua area riservata Accedi Registrati

Contest Naming Vini del Centenario

Categoria: Copy

Stato: CONCLUSO

Scadenza: 2013-01-28
ESITOSi è concluso il contest lanciato dalla Fondazione Arena di Verona in collaborazione con la Community Creativa Creathead, con ben 176 partecipanti e 569 proposte!

La proposta selezionata è stata ideata da Giuliano Cuccurullo che con i naming "Garganega dell'Arena" e "Corvina dell'Arena" ha colto nel segno l'obiettivo di sottolineare il legame fra territorio, cultura e tradizione, esprimendo la forza del rapporto fra l’opera lirica ed il vino, eccellenze del made in Italy nel mondo.

1°compenso: 2000€

COMMITTENTE:Ogni estate, da giugno a settembre, l’Arena di Verona offre lo spettacolo dell’Opera nello spettacolo dell’Arena con il Festival lirico organizzato dalla Fondazione Arena di Verona.
L’inaugurazione a metà giugno da un secolo rappresenta un importante evento mediatico e culturale per la città di Verona ed il territorio del Veneto, rivolto a tutti gli appassionati di opera nel mondo. 
Nel 2013 si festeggeranno i 100 anni dalla prima rappresentazione dell’Aida di Giuseppe Verdi in Arena, con un programma ricco di eventi ed ospiti internazionali, a coronare cent’anni di successi ed inaugurare i prossimi cento.  Il 10 agosto 1913 con la prima rappresentazione lirica nell’anfiteatro, l’Arena di Verona è diventato il più grande teatro lirico all’aperto d’Italia, nonché del mondo, un primato che mantiene ancora oggi.
E con il Festival lirico la cultura italiana ed internazionale si è arricchita di un modo nuovo di fare spettacolo, caratteristica che ha contribuito a rendere Verona una delle capitali della musica. Ma la magia dell’Arena non si vive solo sul palcoscenico: l’anfiteatro offre un vero e proprio spettacolo nello spettacolo, a partire dall’emozionante rito dell’accensione delle candeline, che precede l’inizio di ogni rappresentazione, una consuetudine nata in Arena ed ormai esportata in tutti gli spazi dedicati allo spettacolo all’aperto.
OBIETTIVO:La Fondazione Arena di Verona desidera il nome di un vino rosso ed il nome di un vino bianco per celebrare il Centenario del Festival Areniano con uno dei prodotti più caratteristici del suo territorio.

1. Il nome per il vino rosso deve richiamare il legame del territorio con la storia, l’arte, la musica e la cultura, legame che passa attraverso un vitigno autoctono e antico quale la “Corvina”;

2. Il nome per il vino bianco deve altresì richiamare questo legame fra territorio, cultura e tradizione, espresso da un altro vitigno autoctono: la “Garganega”.

I nomi dei vini dovranno evocare la forza del legame fra l’opera lirica e l’arte di produrre il vino, entrambe eccellenze made in Italy che generano nel fruitore piacere e coinvolgimento sensoriale ed emozionale. È inoltre importante richiamare il rapporto unico ed esclusivo con la città di Verona -che accumuna sia la rappresentazione lirica in Arena sia il vino- quale luogo e momento di sintesi in cui si può godere contemporaneamente di entrambe queste arti. Il valore del nome del vino dei 100 anni del Festival Areniano è credibile in quanto:
- l’arte che si esprime nel produrre un vino e nel mettere in scena un’opera lirica all’Arena di Verona offre un’esperienza emozionale unica, rafforzata dalla fruizione di entrambi i prodotti
- la Fondazione Arena di Verona e la viticoltura veronese sono conosciute a livello internazionale come esempi di eccellenza non facilmente eguagliabili ed ambasciatori d’eccellenza del made in Italy nel mondo
- così come l’Arena è conosciuta in tutto il mondo in relazione alla città di Verona, i vini prodotti in questa provincia sono diffusi a livello internazionale

Ai fini del contest dovrà, inoltre, essere individuata una realizzazione grafica dei naming stessi. Il nome dei vini apparirà, infatti, sulle etichette dei prodotti e ovunque si ritenga di comunicarli in relazione al Festival del Centenario 2013 all’Arena di Verona:
- Materiale stampato (volantini, cartoline, manifesti, locandine, dépliant, programmi, pagine pubblicitarie, cover CD/DVD, merchandising, ecc.)
- Materiale multimediale (sito internet, social network, banner, spot televisivi, ecc.) La Fondazione Arena di Verona non prenderà in considerazione riproduzioni di quanto già esistente.
TARGET:La Fondazione Arena di Verona offre al mondo un Festival lirico di alto valore artistico ed al tempo stesso “popolare”, soprattutto per la grande affluenza di pubblico (circa 15.000 spettatori ad ogni rappresentazione).

È rivolto alle persone attente al valore della cultura ed agli eventi di SPETTACOLO: melomani e neofiti, famiglie e single, turisti e viaggiatori, fedelissimi e curiosi, giovani e meno giovani. I vini realizzati per il Centenario areniano vogliono anche coinvolgere gli appassionati di enologia, i critici del gusto e gli amanti della buona tavola, oltre ai curiosi ed a chiunque voglia portare con sé un ricordo di Verona, dei suoi sapori e dell’Opera lirica all’Arena.
ALTRO:Materiale allegato:
·         Logo Festival del Centenario
·         Manifesto Festival del Centenario  

RISORSE:
 
Per maggiori informazioni invitiamo a visitare il sito della Fondazione Arena di Verona:
http://www.arena.it/  

E del Consorzio per la Tutela dei Vini della Valpolicella:
http://www.consorziovalpolicella.it/  

Segnaliamo inoltre, come suggestione, alcuni vini prodotti da questi vitigni:
http://www.ilbardolino.com/vitigni.html
http://www.ilsoave.com/#/uve
http://www.vinocustoza.it/search/label/disciplinare%20di%20produzione  


Infine rimandiamo al sito dell’azienda vinicola Sartori che produrrà i Vini del Centenario per la Fondazione Arena di Verona:
http://www.sartorinet.com/ 
 

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE: I lavori devono essere caricati nell’apposita Area Riservata nel sito della community CREATHEAD, in formato JPEG, preferibilmente corredati da una presentazione Power Point che descriva l’idea ed il suo sviluppo, nonché le riflessioni che ne sono state stimolo e causa. Successivamente saranno richiesti, esclusivamente all’ideatore della proposta selezionata, i file definitivi in alta risoluzione o vettoriali, sempre su livelli, per la messa in stampa o realizzazione.
SCADENZA LAVORI:
Il concorso si concluderà il 13 gennaio 2013. Tutti i lavori dovranno pervenire entro e non oltre tale data. Previa comunicazione, la scadenza potrà essere prorogata. Il contest è stato prorogato fino al 28 febbraio.

COMPENSI:
Al I° CLASSIFICATO verrà corrisposto un compenso pari a € 2.000 € i.e. (al lordo r.a. se il vincitore non è in possesso di P.IVA). Qualora le proposte selezionate fossero provenienti da utenti diversi, il compenso sarà suddiviso e corrisposto ai diversi ideatori. Il seguente compenso potrà essere suddiviso fino ad un massimo di 4 parti (naming vino rosso, naming vino bianco, realizzazione grafica naming vino rosso, realizzazione grafica naming vino bianco). In tal caso, agli ideatori di ognuna di queste 4 parti verrà riconosciuto il 25% del compenso, fino al raggiungimento del compenso totale sopraindicato.  Modalità di pagamento: La somma sarà erogata a mezzo bonifico bancario sulla Banca d’appoggio comunicata dal vincitore stesso. Il pagamento avverrà 60 giorni dopo la consegna degli esecutivi finali.N.B: L’importo sarà decurtato del 50% qualora non verranno consegnati gli esecutivi ma solo il concept.

CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE:
La scelta dell’elaborato sarà fatta esclusivamente dal cliente che ha commissionato il lavoro e cioè: Fondazione Arena di Verona. L’azienda sarà obbligata ad effettuare una scelta ed attribuire i premi pattuiti. Durante il contest l’azienda potrà dare nuove informazioni e aggiornamenti rispetto a questo brief.

PATTO DI RISERVATEZZA:
Coloro che intendono partecipare sono vincolati alla riservatezza su quanto contenuto nel presente documento e a non divulgarlo ad altri.

DIRITTI D’AUTORE E DI UTILIZZO:
I diritti di utilizzo del lavoro selezionato sarà totalmente di Fondazione Arena di Verona. Nulla sarà dovuto, se non il riconoscimento della paternità dell’opera, nelle forme e nei modi che l’azienda riterrà più opportuni.
Ricordiamo a tutti i partecipanti che con l’azione di UPLOAD si attesta di possedere TUTTI i diritti sul materiale caricato (audio, video e immagini) e di non VIOLARE IN ALCUN MODO IL COPYRIGHT. Inoltre, le proposte di naming caricati dovranno essere liberi di utilizzo. Per tanto è richiesto di effettuare una ricerca di anteriorità nelle classe 33 del registro dei marchi e brevetti a livello nazionale e comunitario.

CHI PUÒ PARTECIPARE:
Possono partecipare solo i membri della community di CREATHEAD regolarmente iscritti entro il termine di scadenza del presente contest.

INFORMATIVA SULLA PRIVACY:
In base alla normativa sulla privacy (D.L. 196/03) si informa che i seguenti dati saranno trattati da Creathead per l’avvio del concorso di idee sulla Community. CREATHEAD si riserva il diritto di pubblicare e pubblicizzare tutte le opere presentate ove riterrà opportuno e senza per questo dover informare preventivamente l’autore o altri.

CLAUSOLA GENERALE:
1. I materiali realizzati dal vincitore del concorso saranno di proprietà esclusiva di Fondazione Arena di Verona e potranno altresì essere utilizzati per qualsiasi tipo di diffusione.
2. Gli elaborati presentati rimarranno dei proponenti che si impegnano a rendere disponibili i lavori presentati per poterli esporre e pubblicare liberamente da parte di Fondazione Arena di Verona.
3. Allo scopo di consentire i necessari adattamenti i partecipanti al contest dovranno manifestare la propria disponibilità a soddisfare eventuali richieste.

FORO COMPETENTE:
Per ogni controversia che dovesse insorgere tra il committente e l’aggiudicatario relativa all’esecuzione degli obblighi contrattuali, sarà competente il Foro di Milano.
IN CORSO: