La Fondazione Arena di Verona, dopo aver vagliato le proposte pervenute per il contest "Il Naming per i vini del Centenario", non ha individuato la proposta ideale, nonostante alcune idee si siano rivelate molto interessanti.
Pertanto ha deciso di riaprire il contest fino al 28 febbraio, esclusivamente per la ricerca dei due naming, senza la realizzazione grafica.
 
Per far si che il contest si chiuda positivamente, ecco alcuni suggerimenti che vi saranno utili per l'ideazione dei naming:
a. il nome deve essere originale e attinente
b. non deve essere troppo lungo (meglio una sola parola)
c. sono accettate le proposte che si accompagnano con il nome Arena
d. il "suono" del naming è molto rilevante
e. non verranno considerati i naming in dialetto e i nomi che propongono personaggi delle opere
f. si chiede di prestare particolare attenzione alla registrazione del naming nelle classi indicateed alla sua esistenza sul mercato. Prima di proporre i propri naming si richiede di effettuare la ricerca di anteriorità sul sito della Camera di Commercio e su internet.
 
L'ideatore della proposta selezionata si aggiudicherà il compenso del valore di € 2.000 e vedrà la sua creatività caratterizzare le etichette dei vini prodotti per questo importante avvenimento dalla Casa Vinicola Sartori, official partner di Fondazione Arena, in collaborazione con il Consorzio per la Tutela dei Vini Valpolicella. Il vincitore verrà menzionato dalla Fondazione Arena di Verona anche durante gli eventi e le comunicazioni con cui verranno presentati i due vini del Centenario.
 
Vi ricordiamo che il 28 febbraio 2013 sarà il termine ultimo per la partecipazione al contest.
 
PER SCARICARE IL BANDO E PARTECIPARE AL CONTEST ACCEDI ALLA TUA AREA RISERVATA OPPURE  ISCRIVITI GRATUITAMENTE ALLA COMMUNTIY CREATHEAD!  
Accedi all'area riservata
Oppure Registrati