Indietro
Italy > Emilia-Romagna > Reggio emilia

La FantasticArte di Luigi .. è un Servizi vari di Reggio Emilia

Descrizione:

RESTAURO D'OPERE D' ARTE E DECORAZIONE REALIZZAZIONE E RESTAURO DI : DIPINTI MURALI - AFFRESCHI - TEMPERE - STUCCHI - DECORAZIONE DI COMPLEMENTI D’ ARREDO IN STILE E MODERNI - FINTO MARMO – FINTO Leggi tutto


0 Mi Piace 0 Aggiungi ai preferiti Download PDF
9327 Statistiche vetrina
  • 14 Visite mensili vetrina
  • 309 Visite dell'anno
11375 Statistiche Lavori
  • 0 Visite lavori mensili
  • 17 Click ai link

Descrizione

RESTAURO D'OPERE D' ARTE E DECORAZIONE

REALIZZAZIONE E RESTAURO DI : DIPINTI MURALI - AFFRESCHI - TEMPERE - STUCCHI - DECORAZIONE DI COMPLEMENTI D’ ARREDO IN STILE E MODERNI - FINTO MARMO – FINTO LEGNO - SCENOGRAFIE - TROMPE L’OEIL - DIPINTI A TEMPERA E AD OLIO - COPIE D' AUTORE - SCULTURE, MODELLI E BASSORILIEVI IN ARGILLA, LEGNO E GESSO - GRISAILLES.


LA FANTASTICARTE
di LUIGI ESPOSITO

Esposito Luigi, nato a Reggio Emilia il 3/2/1957.
Assecondando un talento ed un’inclinazione per l’Arte molto precoci frequento, dopo le scuole dell’obbligo, l'Istituto Statale d'Arte " G. Chierici ".
In seguito al diploma, la ricerca di una pur illusoria, completa realizzazione artistica, mi vede impegnato in diversi settori. Inizialmente decoratore di facciate per luna park con tecnica mista (pennello ed aerografo), poi scultore realizzando modelli in argilla per committenze di vario genere ; dall’oggettistica da regalo ed argenteria a trofei sportivi, con
Intermezzi dedicati alla grafica pubblicitaria per realizzazione di depliands e marchi.
Il contatto, se pur occasionale, con Architetti, mi
ha portato anche alla realizzazione di scenografie e decorazioni per teatri, sale da ballo e TV private ampliando sempre più la gamma delle tecniche
(rullo, straccio, graffito, tampone, ecc..), soggetti (di Reni, Giuseppe Maria Crespi, Canaletto, Canova, Bousche, Monet, Botero, ecc..) e supporti (PVC, vetroresina, polistirolo, lamiera, legno, vetro, plexiglas ecc..) aumentando il mio bagaglio di conoscenze nel settore e riuscendo, così, ad accontentare una più vasta gamma d’esigenze, mentre resta una costante passione la pittura ad olio, tempera, acquerello ecc..

Inizio nel 1982 i primi approcci con il restauro di cantiere e i dipinti murali. Nel 1984, da un incontro occasionale inizia una collaborazione con un restauratore reggiano. Gli interventi, sempre più frequenti in questo settore mi coinvolgono talmente da intuire che il mio futuro professionale avrà, come costante, il restauro e la conservazione di beni culturali.

La collaborazione, di cui sopra, riguardò i seguenti cantieri:
•CHIESA DI S. EUFEMIA (Piacenza): discialbatura, recupero degli affreschi, pulitura e ricostruzione degli altari, e delle modanature in stucco.
•BENEDETTINE (Piacenza): intervento su stucchi.
•S. AGOSTINO (Piacenza): pulitura consolidamento e restauro pittorico degli affreschi.
•PALAZZO DUCALE di COLORNO (Parma): intervento sugli affreschi e pulitura dello scalone in marmo di Carrara
•CERTOSA DI PARADIGNA (Parma): complesso intervento di consolidamento dei paramenti murari, discialbatura, ricostruzione delle decorazioni e degli intonaci tinteggiati nella cupola, nelle vele e transetti.
•CASTELLO DI TORRECHIARA (PR): intervento di restauro su intonaci e decorazioni, sempre seguendo le tecniche dell’I.C.R sotto la supervisione dei Sigg. MORA e del Dott. TORRACA (Roma).
•ACCADEMIA DELLE SCIENZE di MODENA: restauro pittorico d’affreschi scoperti sotto la carta da parati.
•CERTOSA LAMBRUSCHINI (Parma): consolidamento dell’intonaco, pulitura, restauro pittorico e fissaggio.
•CUPOLA DI S. PIETRO (R.E.): consolidamento intonaco con iniezioni di malte, impacchi, integrazione pittorica e fissaggio.
•ROCCA DI SCANDIANO (R.E.): restauro conservativo e strutturale degli intonaci e consolidamento con tasselli e barre in numerose zone distaccate degli stucchi in altorilievo nelle stanze e scalone; integrazione del modellato con ripristino dei tinteggi originali tramite velatura a calce e patinatura.
Dal 1988 ho ramificato la rete di committenze cui prestavo la mia professionalità, iniziando una collaborazione anche con un’impresa reggiana, che ha interessato i seguenti cantieri:

•VILLA SOFFIANTINI (Manerbio - BS): intervento conservativo e di restauro pittorico delle decorazioni murali.
•CHIESA DI FIORANO MODENESE: intervento di pulitura e ripristino della superficie pittorica e degli stucchi.
•CHIESA DI RONCAGLIO (R.E.) intervento simile al precedente.
•VILLA LEVI (Centro storico di R.E.): intervento impegnativo, dato il preesistente stato di degrado, volto al risanamento degli intonaci e di tutti i paramenti murali; consolidamento e restauro delle decorazioni, del finto marmo e dei rilievi in stucco.
•LATTERIE COPERATIVE RIUNITE “ GIGLIO ” : distacco di decorazioni su parete e successivo restauro.
•VILLA FASSATI (Via della Rocca - REGGIOLO - R.E.): intervento impegnativo, dato il preesistente stato di degrado, volto al risanamento degli intonaci e di tutti i paramenti murali; consolidamento e restauro delle decorazioni, del finto marmo e dei rilievi in stucco. Fissaggio di soffitti in arellato.
•PALAZZO in centro storico a R.E.: restauro di un soffitto in tela decorato, smontato, restaurato e ricollocato nella posizione originale.
•VILLA " SASSI " (nell'immediata periferia di R.E.) Restauro dei paramenti esterni decorati a calce.

L'eterogeneità degli interventi, le problematiche affrontate che richiedevano le soluzioni più opportune pur nel grande rispetto del passato, l’impegno costante nell’aggiornamento e nell’utilizzo delle più moderne tecnologie con la massima considerazione della qualità, mi consentono di affermare d’avere acquisito una buona padronanza delle tecniche pittoriche e di restauro.
Il grande rispetto per la professionalità degli artisti che prima del nostro intervento hanno coltivato il sogno di esprimere se stessi attraverso le proprie opere, mi permette di sintonizzarmi in modo molto personale sull’intervento di restauro da
eseguire tentando, nella scelta
della tecnica, dei materiali e delle
cromie , di rispettare la volontà
che l’opera stessa mi trasmette,
intervenendo soprattutto per “conservarla”.
La passione nel riportare agli antichi splendori opere del passato offese dall’incuria dell’uomo, dall’aggressione del tempo e dagli agenti atmosferici è ancora la molla che ci porta ad immergerci completamente negli interventi al di là di quella che può esserne la soddisfazione
economica

La passione per l’Arte, legata alla quotidiana e piacevole sensazione di restituire l‘originale bellezza a decorazioni ed affreschi offuscati dallo sporco, dall‘incuria e dal tempo; il mio interesse personale e la curiosità di "entrare" sempre più globalmente nell'atmosfera e nel sentire degli esecutori dei dipinti che mi accingevo di volta in volta a restaurare, mi ha portato a riprodurre affreschi, su appositi pannelli, precedentemente rasati a calce, selezionando tecniche e materiali d'epoca.
Seguendo anche la richiesta del mercato ho iniziato, con discrete soddisfazioni, un'attività rivolta a privati. Esecuzioni, su pannelli o direttamente su parete, di decorazioni architettoniche o sfondati (trompe - l'oeil) con materiali e tecniche varie, nascono e rispondono all'esigenza di personalizzare, allargare e sfondare gli spazi sempre più ristretti di questo “abitare degli anni 2000”, di recuperare e riappropriarsi d’angoli ormai scomparsi, coniugare l’aspetto razionale di muoversi in 100 mq., con la suggestione di balconate e squarci d’architetture neoclassiche o neoliberty, ritagliarsi un angolo per vivere liberamente quel bisogno di personalizzare una parete, un armadio, una facciata esterna, spaziando tra le più varie tecniche pittoriche e la casistica dei soggetti. Effetti scenografici, tali da creare lo “sfondamento” dello spazio reale con quello illusorio del “trompe l’oeil”.

Questa quota di mercato, rivolta alla decorazione ex-novo non mi ha, in ogni caso, allontanato dagli interventi conservativi e di restauro dei beni culturali dove, tuttavia, non riuscivo mai a rapportarmi in prima persona con Architetti e Soprintendenze, ma sempre collaborando, ora con una ditta di Parma, con la quale abbiamo affrontato i seguenti interventi:

•CHIESA di ALBERI di VIGATTO (PR) dal 13-10-1993 al 02-03-1994: intervento di restauro conservativo e pittorico sui paramenti murari, compresi particolari in finto marmo e stucco.
•COMUNE DI PARMA dal : descialbatura, consolidamento e fissaggi del soffitto d'ingresso.
•CASSA DI RISPARMIO DI PR E PC (Via Mistrali - PR): ricostruzione di cornici decorate.
•CURIA DI PARMA: intervento simile al precedente.
•CHIESA di MEZZANO RONDANI (PR): restauro conservativo e ricostruzione delle decorazioni descialbate.
•COMUNE di S. PANCRAZIO (PR). Ex Comune dal 01-04-1996 al 07-04-1997 : restauro nei due saloni decorati, consolidamento con iniezioni, pulitura e integrazione pittorica delle superfici.
•CHIESA di SALA BAGANZA : pulitura delle decorazioni nel "catino" con conseguente fissaggio della pellicola pittorica.
•PALAZZO DAZZI (PR) dal 03-03-1998 al 20 –04-1998: Restauro conservativo e ricostruzione delle decorazioni. Restauro della fontana di marmo di Carrara.
•CHIESA DI S. FRANCESCO COLOMBANO A PONTREMOLI dal 15-12-1999 al 20-03-2000: saggi di pulitura ed interventi di restauro sugli stucchi ed intonaci con ripristino delle coloriture originali nella zona absidale e presbiterio.
•COMUNE di BAGANZOLA (PR). Ex Comune: saggi stratigrafici ed interventi di consolidamento e restauro dei vani siti al primo piano, con iniezioni, pulitura e integrazione pittorica delle superfici tinteggiate e decorate.

CORSI DI AGGIORNAMENTO

La passione ed il coinvolgimento emotivo nel campo del restauro e della conservazione dei beni artistici ed architettonici, la partecipazione ad incontri di settore, il contatto con altri artigiani ed il loro bagaglio di esperienze e tecniche e l’esigenza di una sempre maggiore professionalità, mi hanno stimolato nella ricerca di momenti ed occasioni di aggiornamento.
Nel ‘93 partecipai ad un corso di aggiornamento su “Il restauro delle opere d’Arte moderna e contemporanea” della durata di 200 ore, e uno di perfezionamento su “L’intervento sull’Opera d’Arte moderna e contemporanea: materiali e metodologie” della durata di 90 ore, organizzato dall’ECIPAR di Bologna, in collaborazione con l’Istituto per i Beni Culturali, svoltosi all’interno della Galleria Comunale d’Arte Contemporanea.
La determinazione e l’interesse delle tecniche che permettono l’identificazione delle componenti chimiche che costituiscono i materiali e le possibili interazioni tra gli stessi e con l’ambiente, dei più recenti sviluppi nel settore della diagnostica e la necessità di capire quale tipo di contributo la tecnica può dare nella conservazione dei Beni Culturali mi ha spinto, nel febbraio del 2001,ad approfondire questo argomento partecipando ad un corso, organizzato e svolto al Politecnico di Milano, sulle “Tecniche Diagnostiche nella Conservazione dei Beni Culturali: la conservazione
delle superfici naturali ed artificiali”, durato 50 ore.
Nel 2003, con il coinvolgimento di altri colleghi restauratori e dell’ECIPAR, ente di formazione della CNA di Reggio Emilia, si è organizzato un corso sulle “Tecniche diagnostiche nella conservazione dei Beni Culturali” . Questo corso è stato completamente condotto da docenti dell’OPIFICIO DELLE PIETRE DURE di Firenze, col quale avremo incontri di aggiornamento anche nel 2004.

L’impresa artigiana, con tutto il patrimonio di professionalità, manualità e creatività oggi ha cambiato i connotati e non può più reggersi solo sull’entusiasmo, la semplicità dell’intuizione ed il talento personale ma deve essere in grado di realizzare un vero “Rinascimento Artigiano”, frutto di aziende che non si sottraggono al dovere fondamentale di effettuare prestazioni al massimo della levatura professionale possibile, dove un costante e specializzato aggiornamento, la competenza e la serietà dell’intervento, siano il risultato di un necessario e improrogabile adeguamento agli standard che l’informatica e la tecnologia più aggiornata propongono.

ESECUZIONE DI RESTAURI PER PRIVATI :

•VILLA PALAZZINA di Scandiano. Restauro conservativo e ricostruzione delle decorazioni.
•PALAZZINA in località Spezzano (MO). Restauro conservativo e ricostruzione delle decorazioni.
•ORATORIO di S. ROCCO - Campogalliano (MO). Restauro di tracce di stucchi, recupero e ricollocazione in sede di reperti.
•CHIESA DI S. MARTINO PICCOLO DI CORREGGIO(RE). Integrazione delle decorazioni mancanti sulle lesene del Presbiterio.
•CASA PADRONALE (PR ). Restauro conservativo e ricostruzione delle decorazioni.

Gli ultimi lavori di restauro, supervisionati dalla Soprintendenza, si sono svolti nei seguenti cantieri:

•PARROCCHIA DI S. PIETRO E PAOLO. S. POLO DENZA (R.E.) anno 1999. Stratigrafie e tasselli di pulitura sulle modanature, pareti e soffitti delle navate.
•PALAZZO RANGONE (RE) anno 2000 - 2001. Restauro conservativo, consolidamento dei soffitti in arelle e ricostruzione delle decorazioni.
•PALAZZO SOLMI (MO) anno 2002 . Restauro conservativo e ricostruzione delle decorazioni nel soffitto.
•CHIESA SAN NICOLO’ DI CARPI (MO) anno 2003. Restauro di due pannelli in tela e uno in legno decorati, posizionati sul retro dell’organo.
•VILLA E PISCINA SUL LUNGO NILO DEL CAIRO IN EGITTO. Ripristino dei tinteggi esterni. Progettazione e realizzazione di decorazioni a trompe l’oeil su 12 tele dalle dimensioni di 3 m. x 4 m raffiguranti paesaggi tropicali con balaustra in primo piano.

Nel 2004 , in collaborazione con la C.N.A. di Reggio Emilia, dove per diversi anni ho svolto mansioni come Presidente dell’Artigianato Artistico e tradizionale, (che annovera all’interno anche il settore del Restauro) si è costituito il consorzio“RestauraRe” con l’associazione di piccole e medie imprese, consorziato in C.M.E.. RestauraRe opera prevalentemente nell’ambito delle Opere Pubbliche, coprendo una vasta gamma di attività nel RESTAURO DI OPERE D’ARTE mobili e immobili nei settori : legno, tessuti, dipinti, materiale lapideo. In grado in particolare di eseguire lavori relativi a opere di consolidamento di soffitti lignei e in arellato, decorati , manutenzione di opere d’arte, restauro, ristrutturazione di edifici, offrendo alla committenza un insieme di servizi, senza per questo rinunciare alla propria realtà e individualità d’impresa.
Con il consorzio “RestauraRe” ho eseguito, collaborando con le altre imprese, diversi interventi di restauro su dipinti murali e manufatti lapidei naturali e artificiali.
Uno di questi ultimi ha riguardato due Cappelle: la ”Cappella del Crocifisso” e la “Cappella della Madonna Pellegrina” , all’interno del DUOMO DI REGGIO EMILIA ,intervenendo sui dipinti murali, stucchi, manufatti lapidei naturali e artificiali.

ANNO 2006

•MONASTERO DI BAGGIOVARA NEL COMUNE DI MODENA. Progettazione e realizzazione della decorazione sulla facciata di 4m.x 3m. raffigurante l’annu
•8 DIPINTI PER SOPRAPORTA REALIZZATI PER VILLA DEGLI ANGELI IN LOCALITA’ CODEMONDO DI REGGIO EMILIA. Progettazione e realizzazione delle decorazioni su tela raffiguranti putti con vaso di fiori e ghirlande.
•CASINO MALAGUZZI IN LOCALITA’ CANOLO NEL COMUNE DI CORREGGIO DI REGGIO EMILIA . Restauro conservativo e ricostruzione delle decorazioni nello scalone.
•BORGO “LE VIOLE “ NELLA ZONA PEDECOLLINARE DI REGGIO E. IN LOCALITA’ TORTIANO. Progettazione e realizzazione delle decorazioni interne e dei tinteggi.
•SCALONE DI PALAZZO SELMINI SITO NEL CENTRO DI REGGIO EMILIA. Restauro conservativo e ricostruzione delle decorazioni e dei tinteggi.

ANNO 2007

•CASTELLO DI BIANELLO NEL COMUNE DI QUATTRO CASTELLA IN PROVINCIA DI REGGIO EMILIA Manutenzione dei beni mobili ed immobili nel pianerottolo, sottoscala, sala da pranzo, sala emiliana e cucina.
•CHIESA DI S. FILIPPO NEL CENTRO STORICO DI REGGIO E. Restauro del soffitto, coro, dipinti murali e portale decorato.

•CASA PADRONALE RISTRUTTURATA A CORREGGIO (RE). Progettazione e realizzazione delle decorazioni interne ed esterne.

ANNO 2008

•ARCO NAPOLEONICO SITUATO SULLA VIA EMILIA NEL CENTRO STORICO DI REGGIO. Restauro dei rilievi decorativi e dei paramenti murari tinteggiati.

•38 MAESTA’ SITUATE NEI PAESI DI CECCIOLA, MISCOSO E SUCCISO NEL COMUNE DI RAMISETO DI REGGIO EMILIA. Restauro conservativo delle immagini votive apotropaiche a rilievo in marmo di Carrara.
•CHIESA DI SABBIONE IN PROVINCIA DI REGGIO EMILIA. Restauro della fonte battesimale e capolino in stucco decorato in finto marmo.
•VILLA DEL ‘400 IN LOCALITA’ REGNANO NEL COMUNE DI REGGIO EMILIA. Restauro conservativo e ricostruzione delle decorazioni e dei tinteggi.
•CASA VALSEN NEL PAESE DI RIMELLA NEL COMUNE DI VARALLO. Realizzazione della decorazione a Tromp oeil rappresentante l’interno di una stalla in stile con due pastorelle.

ANNO 2009

•CASA DI CAMPAGNA IN LOCALITA’ CANOLO NEL COMUNE DI CORREGGIO DI REGGIO EMILIA . Restauro conservativo e ricostruzione delle decorazioni nei soffitti delle stanze al 1° piano.
•SCALONE DI PALAZZO SPALLETTI SITO NEL CENTRO DI REGGIO EMILIA. Completamento del restauro conservativo e ricostruzione delle decorazioni e dei tinteggi nell’androne principale.
• CASTELLO DI BIANELLO NEL COMUNE DI QUATTRO CASTELLA IN PROVINCIA DI REGGIO EMILIA.
Restauro conservativo e strutturale degli intonaci e stucchi e ripristino dei tinteggi originali nello scalone d’onore.

ANNO 2010


•CASA DI CAMPAGNA IN LOCALITA’ CANOLO NEL COMUNE DI CORREGGIO DI REGGIO EMILIA . Restauro conservativo e ricostruzione delle decorazioni nei soffitti delle stanze al piano terra.

•restauro conservativo e strutturale degli intonaci e consolidamento con tasselli e barre in numerose zone distaccate degli stucchi in altorilievo nelle stanze e scalone; integrazione del modellato con ripristino dei tinteggi originali tramite velatura a calce e patinatura.


PARTECIPAZIONE A MOSTRE E FIERE :

•ABITARE IL TEMPO (Verona) 1994 Presente nel settore culturale dell'Emilia Romagna - Progetto e decorazione realizzata con la supervisione dell'Arch. BRATELLA..
•S.A.I.E. 2 (Bologna) 1995 Presente nel settore del restauro edile
•SALONE INTERNAZIONALE DELL'ARTE E DEL RESTAURO (Ferrara) 1997-1998.
•FIERA CAMPIONARIA DI MODENA 1997
•CASA E TAVOLA - Ente fiera di R.E. - Consolidata partecipazione nel settore artistico dal 1990.
•FIERA DELL’ANTIQUARIATO - Ente fiera di R.E. 1999
•SALONE DEL MOBILE (PR) 2003-2004.

La figura del "restauratore-decoratore" dovrebbe essere riconosciuta nel suo spessore professionale anche quando appartenga allo stereotipo culturale di "artigiano" poiché, pur non potendo prescindere dalla fitta rete d’interazioni che coinvolgono il globale intervento di conservazione, è questa figura, con la sua passione, la sua manualità e la sua competenza che fisicamente interviene sull'opera.
La più completa disponibilità e competenza riguarda ovviamente anche interventi di “decorazione ex- novo” alla quale mi sono dedicato con notevoli soddisfazioni, come potrete valutare dal materiale fotografico.
Per concludere, spero vivamente mi sia accordata un'opportunità per dimostrare la mia professionalità collaborando, quindi, con la Vostra azienda.

Luigi Esposito

Portfolio Skills

Vetrine preferite

  • Nessun commento
Indirizzo : Italy > Emilia-Romagna > Reggio emilia
Accedi all'area riservata
Oppure Registrati